Lavorare a Londra? (I miei consigli base)

Se hai intenzione di prendere l’aereo e atterrare a Londra parti dal presupposto che possono passare giorni, a volte anche settimane prima che tu possa intraprendere un nuovo lavoro nel Regno Unito. Inizialmente hai bisogno dei documenti inglesi per poter essere assunto dal tuo futuro datore lavoro. Quali sono i documenti di cui hai bisogno per lavorare a Londra? (National Insurance, conto bancario, sim inglese e un bel pò di curriculum.) Non posso sapere il lavoro che andrai a fare, ma ti faccio capire brevemente com’è iniziata la mia esperienza lavorativa a Londra in modo che i miei consigli forse potranno esserti d’aiuto in futuro in caso decidessi di trasferirti a Londra. Se sei un cuoco o un pizzaiolo proprio come me, sarà più facile atterrare a Londra senza saper parlare bene l’inglese visto che la ristorazione è in continua ricerca di staff. Ma non scoraggiarti se non hai un mestiere ben preciso nel tuo bagaglio personale, il bello di Londra è partire da zero e crescere step-by-step. Non ti sto dicendo che non sarà dura all’inizio ma se credi in te stesso arriverai al tuo traguardo stabilito. Conosco tantissime persone che hanno ottenuto con il tempo posizioni più alte in ambito lavorativo e soprattutto nella vita partendo da zero. A Londra niente è impossibile. Ma ricorda i 3 mesi ideali per fare la valigia e partire, (settembre, dicembre e marzo.) Questi sono i 3 mesi ideali per assunzioni e nuovi posti di lavoro.  Insomma, se hai intenzione di inserirti nel settore alberghiero in questo caso a Londra, appena arriverai a destinazione ricorda di iniziare a lasciare i tuoi primi CV ai ristoranti italiani nel caso tu non sappia parlare l’inglese, ma per esperienza personale ti consiglio di stare molto a contatto con persone che parlano in inglese, soprattutto se vuoi imparare sin da subito la lingua sul posto di lavoro. In tal caso Londra ti darà tante chance se sarai vincente in quello che fai! Se ti impegni con costanza e grinta, non preoccuparti, arriverà il lavoro che desidererai e tutto inizierà finalmente a formarsi, sarà il tuo primo passo verso un nuovo futuro, verso una nuova mentalità. Ti sentirai finalmente libero/a di aspirare a qualsiasi cosa tu voglia. Il Regno Unito principalmente è una nazione molto forte che ti darà diritto e dovere, quello che purtroppo manca nella nostra cara Italia. O meglio, “in Italia il diritto e il dovere non è per tutti.Come infatti lo vediamo ogni giorno tramite Telegiornali, Social Network, ma soprattutto nella vita reale. Da Italiano ti dico sinceramente che mi dispiace. L’Italia è moda, cibo, cultura, storia, arte, passione, poesia.. L’Italia è qualità!! Ma a volte è il caso di partire. Quali sono i primi passi da seguire per non perdere il controllo nel momento in cui ti ritrovi solo con tante responsabilità? Se sei ricco dentro, se sei una persona con dei valori raggiungerai pienamente i tuoi obiettivi. Tieni in considerazione che non devono passare per forza decenni per soddisfare il tuo essere, se nei tuoi lavori pianti semi buoni e in modo efficace, mettendoci passione, amore e soprattutto impegno, troverai la tua personalità e la sprigionerai al mondo intero. Londra può essere un ottimo trampolino di partenza. Nonostante in questo periodo ci sia la Brexit a mettere i bastoni fra le ruote, se hai davvero il coraggio e la voglia di intraprendere una nuova esperienza di vita che ti porterà a riempire sempre più il tuo bagaglio personale, non sarà la Brexit a fermarti. Se Londra è realmente la tua meta, contatterai gli uffici appositi e farai tutto ciò che occorre. Mettici tutto te stesso quando fai le cose che più ti appassionano, tu sei il futuro. Tu sei il frutto di un mondo che non vedrai per sempre. Metti amore in ciò che fai, e vedrai che quando sarà ora raccoglierai il frutto di stress, sudore e di lacrime. Semplicemente trova il tuo essere e sarai un vincente!! Io ammiro chi ce l’ha fatta, perché al contrario di chi sa stare solo fermo a guardare e a giudicare, c’è tanta gente disposta ad agire, combattere e sudare per i propri obiettivi. Tu sei l’autore di te stesso, sei tu a scrivere le pagine della tua vita, unicamente tu. C’è chi agisce, c’è chi crea il proprio schema mentale, quello che tu hai in testa è più importante di qualsiasi cosa al mondo. Londra può essere la tua scelta, quella che ti porterà sempre in salita essendo una città in piena crescita. Sta tutto a te, pensa in grande e non ti scoraggiare. Io sono qui da quasi 3 e devo dire che Londra mi ha donato parecchio. Mi ha aperto la mente e mi ha permesso di sfruttare le mie potenzialità al meglio. Anche se non ti nego che quando ti ritrovi solo non è semplice. A volte vorresti mandare tutto a quel paese, vorresti sbattere porte e finestre, anche se la rabbia rallenterà il tuo obiettivo, sappi che è bene vivere di qualità e autostima. Fai attenzione ai pareri negativi della gente non sempre ti ripagano. Se non ascolti consigli degni di chi prima di te ha fatto la valigia, non saprai mai com’è la vita in England. Il consiglio che ti do è semplicemente di alzarti la mattina, inserire le tue esperienze nel bagaglio personale di cui solo tu hai la chiave, step-by-step fare i primi passi verso una nazione migliore che cambierà la tua vita, perché se ti impegnerai e lavorerai duramente puoi ottenere tanto. Programmati come un software e prendi appunti sul tuo prossimo passo, tienilo stretto in pugno e mettilo in atto. Non è detto che non puoi farcela, la vita è una gavetta vince chi arriva prima all’obiettivo, ma aspetta.. seguendo i miei consigli non è detto che arriverai in vetta, ma sicuramente hai meno probabilità di tornare al tuo paese di origine con le lacrime di chi non ce l’ha fatta, e pensare di non poter mai più emigrare da una situazione di crisi instabile che non da futuro, sorrisi veri e benestare. Se i miei consigli base su come fare la valigia e partire ti sono piaciuti, ti invito a mettere like, commentare e seguire il mio blog. Se hai bisogno di informazioni non esitare a contattarmi via email. Tu sei l’autore della tua vita. Good Luck

Annunci

Tu sei il leader di te stesso!

Cielo grigio stile London, cavalco in strada con la bike ci sgommo.. Sognavo una una super car, ancora non mi è arrivata frà.. Soldi, Diamanti, Champagne.. Non è oro tutto quel che luccica.. Siamo semplicemente ciò che siamo, ci scoraggiamo pretendendo troppo e subito. Non pensare di essere tu quello strano, quando le persone non ti dimostrano che ti amano. Non pensare di essere disumano, visto che il pregiudizio è una moda disumana già di suo. Non credere di non essere all’altezza, ognuno ha la sua vita e se ne apprezzi il prezzo ti senti migliore in partenza. Semplicemente prova a non pensare.. Prova a mettere per un pò i social da parte e non farti ingabbiare, sogna in grande e diventa un leader. Siamo nati per restare? O siamo nati per passare il testimone ai nostri figli? L’importante è ragionare con la propria testa e non con le menzogne che ci vengono a dire. Vivi la tua vita a modo tuo, tu sei il leader di te stesso!